fbpx

54° SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE DI GENOVA

A Genova, il 2 ottobre 2014, nel booth della Federazione Italiana Vela, è stato presentato il progetto “Minitransat” 2015.
Prestigioso evento sportivo, che si svolge con cadenza biennale, con piccole imbarcazioni a vela della lunghezza di appena 6,5 metri, questa regata transatlantica mette veramente alla prova il meglio della progettazione e della tecnologia nautica e l’abilità, la forza ed il coraggio degli skipper, che affrontano l’oceano da soli su gusci di noce tirati allo spasimo.
Nella Minitransat 2015, Alberto Bona, timoniere dello Yacht Club Italiano, 5° nella regata del 2013 con una imbarcazione di serie, si misurerà tra i prototipi con una imbarcazione sulla quale saranno apportate rilevanti modifiche alle appendici, studiate in ambito Promostudi La Spezia da un gruppo di studenti riunitisi in Skyronlab, un’associazione che, sulle ali della Minitransat, potrà evolvere e diventare uno spin-off del Polo Universitario della Spezia.
Sponsor dell’impresa, oltre a Skyronlab, lo Yacht Club Italiano, Online SIM e Promostudi La Spezia, che si occuperà della parte tecnica relativa alla configurazione delle appendici e scafo.
Nella prima delle regate di preparazione, il risultato è stato veramente incoraggiante. Alberto Bona ha conquistato il primo posto nella Valencia Mini 6,5 regata de las Islas di 290 miglia marine, che ha toccato le isole Columbretes, Ibiza, Formentera, per ritornare infine a Valencia.